Crea sito

Single Blog Title

This is a single blog caption
07
Giu

Sentiero del non si vede

cattura2

L’itinerario congiunge il piazzale del colle del Lys con il monte Cacciere, uno dei nascondigli utilizzati dai partigiani sul crinale sud del monte Rognoso (1634 m)

Difficoltà: EE (escursionismo esperto)

Tempo di percorrenza: 1,30 ore

L’itinerario, che attraversa i pendii scoscesi del monte Rognoso, è assai impegnativo e non sempre segnalato in modo evidente ed è pertanto consigliato ai soli escursionisti esperti.

 

Percorso: dal piazzale del colle del Lys si scende per alcuni metri lungo la strada provinciale in direzione Viù poi si svolta a sinistra e si imbocca la strada sterrata che conduce fino al colle della Frai (1327 m). Dal colle della Frai si scende lungo un sentiero che costeggia le pendici del monte Rognoso (1959 m); dopo aver attraversato un fitto bosco si raggiunge la borgata Suppo (1244 m) La borgata può essere raggiunta anche utilizzando la strada sterrata consortile che inizia a destra appena oltrepassato Mompellato in direzione Rubiana.

Fra i casolari della Borgata inizia il percorso (inizialmente segnato) che volge verso Nord Ovest attraversando in un primo tempo prati e faggete costeggiando poi sulla sua destra orografica il torrente Messa. Dopo alcuni minuti s’incrocia sulla destra un sentiero che attraversa verso Nord Est il versante per salire al Colle della Frai, mantenendo sulla sinistra  le propaggini del Monte Rognoso, per poi superare un affluente, in genere asciutto, del Messa. Passando poi fra alcune baite ormai fatiscenti il sentiero sale più ripido tenendo sempre sulla sinistra il Rognoso. Dopo una mezzora circa il sentiero si riduce a tracce difficilmente individuabili quando c’è vegetazione. Volgendo decisamente verso destra (Nord Est) e puntando verso le guglie che si stagliano verso il cielo si raggiunge infine il “non si vede”, una grotta naturale sotto un roccione la cui apertura è stata chiusa con pietrame a secco e utilizzato dai pastori durante le transumanze, ai piedi del quale si trova un piccolo pilone votivo anch’esso realizzato con pietrame della zona, che è possibile vedere da Mompellato con un binocolo.

 

Ritorno: si ripercorre all’indietro la strada percorsa all’andata

You are donating to : Comitato Resistenza Colle del Lys

How much would you like to donate?
$10 $20 $30
Would you like to make regular donations? I would like to make donation(s)
How many times would you like this to recur? (including this payment) *
Name *
Last Name *
Email *
Phone
Address
Additional Note
paypalstripe
Loading...